martedì 4 agosto 2015

Torna in Versilia la Nimbus Vintage Cup


Sono i Flying Junior in legno la novità dell’edizione numero tre della NIMBUS VINTAGE CUP, regata velica per imbarcazioni d’antan che si svolge sabato 8 agosto nelle acque di Fiumetto e Forte dei Marmi. I legni classe FJ si aggiungono dunque ai Flying Dutchman (costruiti rigorosamente
prima del 1987) e alle nobili imbarcazioni classe “A” e “U” che hanno animato le prime due edizioni della regata, per un evento che si annuncia ancor più ricco, spettacolare e divertente. Attese al via una quindicina di splendide derive d’epoca, alcune delle quali restaurate e tirate a lucido per l’occasione, a conferma del positivo trend di riscoperta della vela vintage in Versilia.

L’evento è organizzato da Nimbus Surfing Club in collaborazione con Club Velico Marina di Pietrasanta e patrocinio del comitato regionale CONI, della provincia di Lucca e dei comuni di Pietrasanta e Forte dei Marmi. Sabato, a partire dalle ore 11, le imbarcazioni saranno esposte sulla spiaggia del Nimbus, a Fiumetto, occasione perfetta per apprezzarne da vicino le splendide linee e i dettagli durante le fasi di armamento da parte degli equipaggi. Alle 13,30 il via alla prima prova, seguita nel pomeriggio dalla seconda e ultima. La cerimonia di premiazione si terrà alle 19 per lasciar poi spazio alla tradizionale grigliata in spiaggia per equipaggi, organizzatori, aiutanti ed ospiti, sorta di conviviale “terzo tempo” dedicato alle impressioni e ai commenti del dopo regata.

«Abbiamo numerose conferme ed alcune novità», annuncia l’organizzatore Fabrizio Rovai. «Tra queste la partecipazione di “Dedy”, classe U appena uscita da un lungo e accuratissimo restauro. Fa piacere constatare come la Nimbus Vintage Cup in questi primi tre anni di vita abbia stimolato gli armatori a riportare a nuova vita tante derive classiche».

Filippo Ceragioli, presidente Nimbus, aggiunge: «Le vele d’epoca, con il loro fascino senza tempo, sono perfette testimoni di quanto elegante e ricca sia la tradizione velica della Versilia. Il nostro club è felice di portare un contributo per la riscoperta e il rilancio di questa tradizione, con un lavoro a trecentosessanta gradi, dalle regate vintage alle gare con i catamarani, dalle attività con surf e windsurf alla promozione della vela tra i giovanissimi».